Stili Negoziali

 

“Si può fare un trono di baionette, ma non ci si può sedere su di esso per molto tempo.”
Boris Eltsin
©Copyright Olga De Giorgi

La Negoziazione è l’arte di giungere ad un accordo determinando attivamente le condizioni dello stesso [=non a qualsiasi condizione!] mediante l’interazione tra più parti: lo Stile di Negoziazione prescelto contribuisce notevolmente agli effetti.

Perché più Stili di Negoziazione [manageriale]?  

Stili di Negoziazione [e tecniche] rispecchiano le strategie negoziali, metodi e l’essenza stessa della negoziazione. Fondamentale è considerare le variabili intervenienti:

  • Oggetto & obbiettivo/i della negoziazione
  • Interlocutori
  • Situazione/i di contesto
  • Strategia negoziale [ns ed altrui]
  • Potere negoziale e decisionale [ns ed altrui]
  • dinamiche

Giungere ad un ‘’qualsiasi’’ accordo si distanzia dal buon fine caratteristico dell’expertise della Negoziazione Manageriale.

Realizzare un buon accordo, equo e rispettoso delle esigenze di ambo le parti e delle norme salienti pertinenti attiene al successo della Negoziazione Manageriale.

E’ il caso di precisare che nell’ambito della Negoziazione si distinguono:

  • tecniche e tattiche di Negoziazione (non manageriale) – ad esempio applicati nell’ambito della vendita e nella gestione delle c.d. ”obiezioni” [approfondimenti nei capitoli dedicati del mio e-book© presentato online ”qui”)

Le Negoziazioni Integrative fondate sulla valenza dei principi di collaborazione e partecipazione attiva ed equilibrio delle soluzioni concertate, escludono modalità tipiche delle Negoziazioni Distributive focalizzate sulla competizione tra posizioni, mentre il Negoziato di Principi esplora le opzioni di accordo focalizzando sui criteri oggettivi: i n.3 differenti approcci all’articolazione processuale del Negoziato considerano sia gli interessi soggettivi che  oggettivi  di ognuna delle parte coinvolte.

 

STILI NEGOZIALI

Quale Stile Negoziale scegliere?

Genericamente si identifica lo Stile Accomodante VS Compromissorio con quello tipico dell’approccio c.d. ”Commerciale” (medio), mentre si attribuisce lo Stile ad alto impatto impositivo all’approccio tipico c.d. ”Autoritario” (diverso da ‘’autorevole’’).

STILI NEGOZIALI:

tratti di PERSONALITA’ O CAPACITA’ EFFETTIVE?

Can you choice?

 

 

Quali Stili Negoziali adotteranno i Referenti con cui tratterai?

 

 

Comportamenti agiti e, consapevolmente, in funzione delle variabili s.i. implican effettive competenze [soft & technical skills] e presuppongono la presenza di know how sostanziale [teorie e modelli, tecniche e metodi, norme..] a cui attingere per concretizzare  e confermare l’adeguatezza dello Stì-le scelto:

capacità VS abilità 🙂

capacità cognitive e d’adattamento, problem solving oriented: modelli e tecniche approfonditi nel mio e-book© dedicato presentato online ”qui”]

ìntelligenza emotiva: modelli presentati online in mie pubblicazioni© visionabili da ”qui”  ed approfonditi nel mio e-book© dedicato presentato online ”qui

efficacia comunicativa e relazionale: modelli e tecniche approfondite in diversi miei e-books© dedicati e presentati online ”qui” ed in mie pubblicazioni© visibili online ”qui

capacità persuasiva e negoziale: approfondimenti nel mio e-book© dedicato presentato online ”qui” ed in mie pubblicazioni© visibili online [visiona da ”qui”]

..competenze sociali (e manageriali) approfondimenti in mie pubblicazioni© visibili online da ”qui” ed in diversi miei e-books© dedicati

 

 

 

©Copyright Olga De Giorgi

 

 

 

 

 

 

 

agg. 30/4/'21