GENERAZIONE INTELLIGENZA EMOTIVA

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin
 
©Copyright Olga De Giorgi

 

GENERAZIONE INTELLIGENZA EMOTIVA

 

Esiston diversi Modelli d’Intelligenza Emotiva che convergono nell’attribuire la valenza essenziale dell ‘I.E. nell’influire sul benessere emotivo e psico-fisiologico, incidendo in tutte le sfere della vita dell’individuo [non solo lavorativa].

Essere emotivamente competenti non può prescindere dalla storia individuale..

 

 

Rispetto altri continenti e nazioni, l’Italia ritarda ad agganciare questo argomento nel cambio di paradigma.

 

I p.

GENERAZIONE INTELLIGENZA EMOTIVA

EFFETTIVA

Modi differenti di affrontare i problemi: Esempi

 

I esempio

La moglie (od il marito) si reca dallo/a psicologo/a – che, va ricordato, tratta problematiche diverse dalle patologie gestite dallo/a psichiatra –

un coniuge si reca dallo psicologo preoccupato per la/il corsorte.. Dopo aver esposto quanto è solito ad accadere, s’informa: ‘’Che problema ha?’’

Lo/a psicologo/a risponde prontamente: ‘’E’ il caso che io incontri personalmente questa persona. Poi Le potrò rispondere.’’

>avviene quest’incontro<

Il / la coniuge che inizialmente si era recata dallo psicologo preoccupato per la/il proprio corsorte, ha accompagnato la/il moglie/marito, alla cui presenza chiede al medico: ‘’Qual è la problematica?’’

Lo/a psicologo/a risponde: ’’Indicativamente, bassi livelli di EQ > quoziente Intelligenza Emotiva ; rilevato in alcuni campi specificic’’.

Il/la coniuge quindi domanda: ‘’Si può curare?’’

Lo/a psicologo/a risponde a sua volta: ‘L’I.E. si sviluppa, si può migliorare, certo.. E’ un lungo percorso, richiede tempo, impegno e preparazione..una serie di cambiamenti. Esiston dei Professionisti specializzati a cui rivolgersi. Il mio lavoro, in tal senso, è di supporto all’evoluzione personale.’’

 

II esempio

Un dipendente / collaboratore (uomo / donna) si rivolge all’Ufficio Risorse Umane dell’azienda in cui è impiegato, e pone una questione: ‘’il mio capo ha dei comportamenti strani nei miei confronti e nei riguardi dei miei colleghi.. si ha quasi paura di dialogare, per una sua possibile reazione eccessiva.. Le racconto alcuni episodi accaduti di recente (……)

Ma che problema ha?’’

L’addetto/a del reparto RU si attiva subito: ‘’La ringrazio della segnalazione, provvederemo..’’

>a distanza di qualche tempo<

Il dipendente / collaboratore (uomo / donna) preoccupato/a ed un po’ scosso/a, si ri-presenta c/o il dipartimento RU e domanda: ‘’Relativamente alla mia segnalazione per il mio capo, ..avete capito se è un problema che si risolve?’’

L’addetto/a del reparto RU risponde: ‘’Tutto quel che ha riportato nella Sua segnalazione riguardo al Suo capo è stato considerato ed abbiamo provveduto ad effettuare un preciso Assessment:  trattasi di bassi livelli di I.E. in precisi campi’’.

Il dipendente / collaboratore (uomo / donna) chiede: ‘’Potete intervenire, si può risolvere?’’

L’addetto/a del reparto RU replica: ‘L’I.E. si sviluppa, si può migliorare, certo.. E’ un lungo percorso, richiede tempo, impegno e preparazione..una serie di cambiamenti. Esiston dei Professionisti specializzati a cui rivolgersi. L’ufficio Risorse Umane può coadiuvare l’iter personale: Il ns lavoro, in tal senso, è di supporto alla crescita professionale e sviluppo del potenziale.’’

 

III esempio

Un figlio / una figlia si confida con la propria madre e chiede: ‘’Perché papà si comporta in modo anomalo e reagisce in modo spropositato tutte le volte che dissento dal suo punto di vista?’’

La madre risponde con calma: ‘’Papà ti vuole bene, ma non sempre sa come comportarsi..’’

Il figlio / la figlia ripropone la stessa questione ad ampio raggio: ‘’Mamma, dai.. Capita che papà si comporta così anche con Te, ma Tu non gli dici mai nulla al riguardo. Io voglio poter esprimere la mia opinione senza sentirmi sbagliato/a  e che ciò possa involontariamente ferire..’’

La madre conviene: ‘’Hai ragione ed è giusto quel che dici. Sia io che papà ti vogliamo bene, ma non sempre sappiamo come comportarci.. Non è colpa Tua.’’

Il figlio / la figlia quindi domanda: ‘’Ma quel è il Vs problema? Papà che problemi ha.. E Tu, invece?’’

La madre risponde: ‘’Da quel che mi pare, probabilmente trattasi di bassi livelli di I.E. che non ci siamo mai preoccupati di considerare.. Non sei  la prima persona che ci fa notare i ns difetti, i ns errori.’’

Il figlio / la figlia chiede: ‘’Si può far qualcosa, si cura?’’

La madre risponde a sua volta: ‘’Ho letto che l’I.E. si sviluppa, si può migliorare, certo.. Dicono che sia un lungo percorso, richiede tempo, impegno e preparazione..una serie di cambiamenti. Esiston dei Professionisti specializzati a cui rivolgersi. Forse è giunto il momento di rivolgersi a qualche esperto.’’

 

Si potrebbe continuare con infìniti esempi..

 

NB > importante: ‘’esperti in Intelligenza Emotiva’’ esclude coloro che propinano Test articolati su modelli  che ‘’soltanto richiamano’’ la nozione I.E. (!)

Per info: esiston Test I.E.© basati sui modelli originali: somministrati con validità piena soltanto a persone sane

 
Se c’è luce nell’anima, ci sarà bellezza nella persona.
Se c’è bellezza nella persona, ci sarà armonia nella casa.
Se c’è armonia nella casa, ci sarà ordine nella nazione.
Se c’è ordine nella nazione, ci sarà pace nel mondo.
(Proverbio cinese)

 

 

GENERAZIONE INTELLIGENZA EMOTIVA

EFFETTIVA

Modi diversi di scegliere le persone preferite: Esempi

 

Un esempio

Un amico racconta ad un’amica di un incontro speciale che gli ha suscitato un grande interesse: ‘’Questa persona è proprio quel che si dice ’vincente’: sempre curatissima, sicura di sé, dinamica, arguta ; a trent’anni è in piena carriera, ha ottenuto un successo dopo l’altro.. Ha già una casa sul lago arredata con eleganza e possiede un bmw fighissino..’’

L’amica l’ascolta e poi, si confida anche lei: ‘’Io sto frequentando un tipo ‘fighissimo’ in tutt’altro: è sensibile, s’interessa agli altri, generoso e di un’intelligenza sofisticata.. E’ un libero professionista che opera nel settore dell’abbigliamento, molto affermato nel suo ‘giro’ benchè non se ne vanta..’’

L’amico l’apostrofa: ‘’Come fai a dire che è ‘fighissimo’? Io mi sto annoiando solo ad ascoltarti..’’

L’amica sorride e ribatte: ‘’Potrei chiederTi lo stesso della Tua adorata.. ‘’

L’amico riprende ad elogiare le qualità della sua adorata, quando ad un certo momento nota che la sua amica è pensierosa e le chiede: ‘’A che stai pensando?’’

L’amica risponde: ‘’All’Intelligenza Emotiva. Forse non sai che la competenza emotiva implica la realizzazione di sè in pieno allineamento con etica ed integrità. Magari se Tu lo sapessi, valuteresti le persone – anche nella loro professionalità – stando più attento < a come si raggiungon ‘’successi ‘’ > perché i modi leciti fan la differenza.’’

L’amico ironizza: ‘’Sinceramente, quando penso alla mia ‘adorata’ penso a tutt’altro.. Ah, ah’’

L’amica riprende a sua volta: ‘’Trattasi di scelte, rispetto le Tue. Mi spiace solo che Tu sia così superficiale, perché sarai più propenso ad incorrer in delusioni. Forse non sai..’’

L’amico risponde: ‘’..non esagerare adesso, questa persona mi piace e mi fa sognare. E poi: che dovrei sapere?’’

L’amica spiega: ‘’E’ concetto particolare, l’Intelligenza Emotiva è possibile per tutti: non è elitaria. L’I.E. si sviluppa, si può migliorare, certo.. E’ un lungo percorso, richiede tempo, impegno e preparazione..una serie di cambiamenti. Forse un giorno la scoprirai anche Tu.. E capirai la differenza 🙂 ‘’

 

Si potrebbe continuare con infìniti esempi..

 

Modi differenti di relazionarsi con le persone: Esempi

Modi diversi di comunicare con le persone: Esempi

Modi differenti di ‘’sintonizzarsi’’ con le persone: Esempi

Modi diversi di conoscere le persone: Esempi

Modi differenti di collaborare con le persone: Esempi

Modi diversi di gestire le persone: Esempi

Modi differenti di negoziare: Esempi

Modi diversi di trovare soluzioni: Esempi

Modi differenti per decidere: Esempi

Modi diversi di ‘’attrarre’’ le persone: Esempi

Modi differenti di [ri]conoscere la realtà: Esempi

 .....

Se tutte le persone riuscissero a creare un contatto così profondo
con le cose che succedono attorno a loro credo che il mondo forse…
Il mondo forse risplenderebbe di un’unica grande luce,
di un bagliore irresistibile generato da tutte le stelle unite,
di un fulgore visibile anche nel buio più pesto.
(Banana Yoshimoto)

 

 

GENERAZIONE INTELLIGENZA EMOTIVA

EFFETTIVA

 

ATTIVA o NON ATTIVA?

 

A cominciare da ognuno di noi: SVILUPPO di SE e PROPRIA CRESCITA PERSONALE e PROFESSIONALE [non soltanto ‘’SKILLS SET DEVELOPMENT’’]

A cominciare da ognuno di noi: SUPPORTO all’ALTRUI SVILUPPO e CRESCITA in proporzione alle proprie capacità effettive ed autentiche motivazioni.

A cominciare da ognuno di noi: DIFFUSIONE della CONOSCENZA dell’INTELLIGENZA EMOTIVA in proporzione alle proprie conoscenze reali e.. con i migliori auspici J

 

 

©Copyright Olga De Giorgi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

< DEVELOP YOUR PROFESSIONAL POTENTIAL >

 

 

RISORSE PER LA TUA CRESCITA PROFESSIONALE on SELEZIONE-FORMAZIONE.ORG

 

BLOG di OLGA DE GIORGI

 

CORSI di FORMAZIONE & SEMINARI INTELLIGENZA EMOTIVA Plus di Olga De Giorgi

 

 

 

GET YOUSELF !

 

BE YOUSELF !

 

 

 

 

 

 

 

 

Olga De Giorgi

HR & Sales Consultant, Recruiter, Formatore

 

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin
Posted in SVILUPPO del POTENZIALE.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.